Skip to content

M° Marco Colagiacomo.

15 settembre 2008

Piccola Biografia, tratta dal sito :http://www.giannieimacedonia.com

Marco è nato a Roma nel 1962. Ha iniziato a suonare la fisarmonica quando aveva sei anni. Il primo brano che imparò ad orecchio fu Rosamunda subito seguito da La Cumparsita. A otto anni imparò anche la Migliavacca che eseguiva in DO, perché nella tonalità originale di RE “c’erano troppi tasti neri”. Da adolescente si dilettava, pur senza conoscere le note, anche con la chitarra classica e con il flauto dolce, strumenti che abbandonò definitivamente quando nel 1978 entrò al Conservatorio Santa Cecilia di Roma nella classe di Pianoforte Principale.
Qui imparò a leggere la musica e nel 1989 conseguì il suo diploma di Pianoforte, con lode e pieni voti. Per un certo periodo si dedicò, nello stesso Conservatorio, anche allo studio dell’Organo Liturgico e della Composizione, ma non abbandonò mai la fisarmonica, strumento della sua prima infanzia.

Nel 1991 si trasferisce da Roma a Toscolano Maderno (BS), dove vive tuttora. Gli abitanti del posto, che lo conoscevano bene, gli proposero di dirigere il Coro Monte Pizzocolo, nota formazione attiva dal 1964, e lui accettò di farlo gratuitamente. Nel frattempo aveva sentito parlare di numerose orchestre che si esibivano in tutto il nord Italia. Fece una piccola indagine e venne in contatto con Franco Madera che, nel 1992, lo introdusse come tastierista nella nascente orchestra Filadelfia.
Successivamente suonò le tastiere con Cesare e Janita e con Garda Music. Nel 2001 commise lo sbaglio della sua vita abbandonando la musica per fare l’operaio turnista. In vita sua non aveva mai svolto lavori pesanti e resistette cinque anni e mezzo alla vita massacrante del cartaio. Nel 2006 chiamò di nuovo Madera il quale gli fece conoscere Gianni che in quel momento cercava un fisarmonicista.

Il Canale Youtube del Maestro è il seguente : http://www.youtube.com/user/abaco62

Il brano che ho l’onore di proporvi si intitola “Fuoriclasse”, ed è un cavallo di battaglia di un altro grande virtuoso della Fisarmonica, il M° Paolo Bagnasco (del quale parlero’ prossimamente).

Annunci
One Comment leave one →
  1. mariano permalink
    13 febbraio 2011 6:09 am

    comlpimenti una grande effetto di tocco sulla tastiera io sarei interessato ai seguenti brani 1)montalbanaise valzer musette che lo suona anche richard galliano
    2)valzer musette di carlo venturi un valzer di una esecuzione strabigliante

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: